Castellana Grotte e il suo complesso speleologico

Castellana Grotte cela nel suo sottosuolo il più importante complesso speleologico d’Italia. La speleologia è la scienza che studia le grotte, la loro genesi e la loro natura. Le cavità di Castellana Grotte furono scoperte nel 1938 e fino ad oggi ne sono state esplorate circa 3 km, ad una profondità media di 70 metri. … Leggi tutto

Locorotondo, paese tranquillo su un cucuzzolo che domina la Valle d’Itria

Locorotondo si presenta come un paese tranquillo ed ordinato, in cui è gradevole passeggiare tra le vie concentriche del centro storico con le tipiche case dai tetti aguzzi e balconi fioriti. COSA VEDERE A LOCOROTONDOSulla cima del colle sul quale sorge Locorotondo si trova la Villa Comunale, tappa obbligatoria per poter ammirare la distesa di … Leggi tutto

Isola di Capraia: il faro, i fondali scenografici ed adatti alle immersioni

L’isola di Capraia o Caprara fa parte dell’arcipelago delle Tremiti ed è priva di abitanti. L’unico segno di vita qui è la luce del faro e la ricca vegetazione che la circonda. I fondali di Capraia sono particolarmente scenografici ed adatti alle immersioni per sub con esperienza di vario livello. Capraia è detta anche Capperara … Leggi tutto

Grecia Salentina, undici comuni di tradizioni di origine ellenica

Calimera, Carpignano Salentino, Castrignano de’ Greci, Corigliano d’Otranto, Cutrofiano, Martano, Martignano, Melpignano, Soleto, Sternatia e Zollino: sono gli undici comuni che compongono la Grecìa Salentina e che, seppur tra mille difficoltà hanno conservato dialetto e tradizioni di origine ellenica dando vita alla cultura grika. Soprattutto negli ultimi decenni sono state attuate politiche per la conservazione … Leggi tutto


Cisternino, paese con architetture frutto di un insediamento spontaneo

Cisternino, uno dei borghi più belli d’Italia, sorge su una verde collina ed è caratterizzata da una architettura frutto di un insediamento spontaneo, con tipiche case bianche a terrazzo e scala esterna. Si consiglia di fermarsi per un aperitivo in piazza dell’Orologio. Entrando in città vale la pena fermarsi alla Villa comunale, dal cui belvedere … Leggi tutto

Ugento ed il Parco Naturale Regionale Litorale di Ugento

I prodotti tipici di Ugento sono tabacco, vino e olio. La città vanta origini messapiche ed un bel centro storico dominato dalla Cattedrale e dal Castello. Il suo litorale è parco naturale. Il castello di Ugento è a forma trapezoidale, la sua prima costruzione risale al XIII secolo, come la maggior parte delle architetture ha … Leggi tutto

Brindisi, porta verso l’Oriente. Importante ruolo commerciale e culturale

Brindisi rappresenta una porta verso l’Oriente, movimentando merci e persone dirette soprattutto in Grecia e nei Paesi dell’Est. Grazie alla sua posizione, la città ha rivestito storicamente un importante ruolo commerciale e culturale. Di antiche origini, fu abitato messapico ed il suo porto era collegato con i porti greci sin dal VII secolo a.C., fu … Leggi tutto

Parco Naturale di Porto Selvaggio e Palude del Capitano

Pini d’Aleppo, acacie, tamerici e lecci rivestono questa fascia costiera ricca di grotte, anfratti e cavità carsiche. Il Parco naturale regionale di Porto Selvaggio – Torre Uluzzo fu istituito nel 1980 per poi essere ampliato nel 2006 e diventare Parco naturale regionale di Porto Selvaggio e Palude del Capitano, è un punto di riferimento per … Leggi tutto