Santa Cesarea Terme

Situata sulla costa orientale della penisola salentina è uno dei maggiori poli turistici del Salento.

È una famosissima stazione idrotermale.

La leggenda narra che la genesi delle acque solfuree è collegata al disfacimento dei corpi dei giganti Leuterni, uccisi da Eracle.

La versione cristiana racconta invece che Cesarea, o Cisaria, fosse una fanciulla con la vocazione alla vita monastica.

Il padre la voleva costringere ad accondiscendere ai suoi incestuosi propositi, e all’ennesimo rifiuto, la inseguì per ucciderla.

Giunti in riva al mare Cesarea si nascose in una grotta e fu salvata dalle fiamme che avvolsero il padre, inghiottito poi dal mare.

Numerosi sono i luoghi di interesse di questo caratteristico borgo:

La chiesa madre del Sacro Cuore, Villa Sticchi, Villa Raffaella, Palazzo Tamborino, Museo degli Orologi delle Torri Civiche, Museo del Mare…

…Abbiamo poi le torri costiere, volute da Carlo V nel XVI secolo per la difesa del territorio salentino dalle insidie provenienti dal mare.

Torre Santa Cesarea
Torre Miggiano
Torre Specchia di Guardia
Torre Minervino

E infine non potevamo non parlare delle Terme:

Il borgo sorge su di un lungo tratto di costa interessato dal fenomeno delle sorgenti termali.

Le acque clorurate, solfuree e iodiche delle sorgenti di Santa Cesarea sgorgano a temperature variabili in quattro grotte naturali, comunicanti con il mare:

Gattulla, Fetida, Sulfurea e Solfatara.

Quando l’acqua delle grotte arriva negli stabilimenti viene sottoposta a un processo di eutermalizzazione, che la porta dai 30 °C originari ai 36-37 °C necessari per il suo utilizzo terapeutico.

Anche se l’effetto benefico di queste acque era noto fin dall’antichità le Terme si sono sviluppate nei primi del Novecento quando venne inaugurato lo stabilimento termale Gattulla.

I bagni e i fanghi termali risultano particolarmente indicati per le patologie artroreumatiche, dermatologiche, delle vie respiratorie, postumi di traumi, per le cure estetiche e antistress…

… Voi ci siete mai stati?

Fatecelo sapere nei commenti