Beccati a scaricare rifiuti

Ancora abbandono di rifiuti.

Apprendiamo da Ansa che i Carabinieri del Nucleo operativo ecologico (Noe) di Bari e del Comando provinciale di Foggia stanno eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico di sei persone accusate di aver illecitamente smaltito, riempiendo avvallamenti naturali del terreno, rifiuti pericolosi e non all’interno dell’area protetta del Parco nazionale del Gargano.

L’ordinanza è stata emessa dal gip del tribunale di Bari su richiesta della locale Procura della Repubblica – Direzione distrettuale antimafia (Dda).

Potrebbe interessarti anche
Gravina in Puglia

Cari amici oggi siamo a Gravina in Puglia. Gravina in ...

Emergenza Covid in Lombardia: pronti a partire infermieri e medici volontari dalla Puglia

590 infermieri pugliesi sono pronti a partire volontariamente per gli ...

Coronavirus: Cosa accadrà dopo la quarantena

Come è stato più volte detto la data del 3 ...

Coronavirus, via libera alla passeggiata del genitore col figlio piccolo

I genitori potranno portare i loro figli minori a fare ...

Coronavirus: 40 anni, la vittima più giovane del Salento

Aveva 40 anni, era di Surbo ed era il primo ...

Coronavirus e meteo, quale correlazione?

Cari amici di Orgoglio Salentino riportiamo, sperando di far cosa ...

Salento zona sismica o non sismica?

Ma è vero che il Salento è definita zona non ...

Coronavirus: Lecce tra le province con meno contagi

Calo dei casi di Covid nel Salento. I dati sono ...

Veglie

Veglie è un comune italiano di 13000 abitanti circa ed ...

Lascia un commento