Porto Selvaggio

Porto Selvaggio è un luogo fantastico e imperdibile da visitare durante le vacanze in Salento, un posto a dir poco magico immerso nella natura, che offre ai visitatori un paesaggio tra i più suggestivi di tutta la costa Salentina e non solo.

Il parco naturale di Porto Selvaggio costituito nel 1980, si trova a Nardò tra Gallipoli e Porto Cesareo.

La sua spiaggia è circondata da 268 ettari di pineta che rende la riserva un luogo unico e rilassante.

Il centro del Parco naturale è la piccola spiaggia di ghiaia e ciottoli che ogni anno attira numerosi turisti.

È inutile dire che il mare, così come in tutto il Salento, è cristallino e delimitato da una bassa scogliera sui due lati.

La particolarità di questa spiaggia è data anche da una corrente di acqua dolce e fredda che arriva direttamente nella baia, insomma Porto Selvaggio è tutto da scoprire.

Uno degli ingressi più facili da raggiungere si trova ad un km da Santa Caterina in località Villa Tafuro. Da qui, seguendo uno dei percorsi segnalati, potrete scegliere quali dei località visitare, tenendo conto che in ogni caso per giungere al mare sarà necessario camminare per qualche chilometro.

La baia di Porto Selvaggio che dà il nome all’intero parco è la più famosa e frequentata soprattutto durante le belle giornate di primavera che nel Salento non mancano e durante l’estate.

Raggiungendo la spiaggia, composta da sassolini e scogli si può godere di una vista incantevole e la baia è perfetta per prendere il sole e fare bagni.

Nei dintorni, oltre a scogliere adatte ai più temerari, per tuffarsi nel blu del mare, ci si può addentrare nel parco sui numerosi sentieri nella pineta ed esplorarlo in tutta libertà. Insomma, un Salento tutto da scoprire senza avere mai un attimo di ripensamento… parola di Orgoglio Salentino!!!